Come aumentare la vitalità durante le prestazioni sportive

Contacttaci

Consigli di alimentazione per lo sport

L’alimentazione è importantissima per affrontare con più vitalità le sfide di ogni giorno. Ancora di più per chi ama la vita attiva e pratica sport quotidianamente. Ecco alcuni preziosi consigli di un medico sportivo e di un preparatore atletico.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Donna che salta con vitalità

In altri articoli di #EverydayClimbers Magazine abbiamo già trattato l’importanza dell’acqua nel running e come alimentarsi se si pratica il trekking. In questo articolo invece diamo alcuni consigli su come aumentare naturalmente la propria vitalità durante le attività sportive attraverso la dieta alimentare.

Per questo ci serviamo dell’ausilio del medico sportivo esperto nutrizionista dottor Vittorio Canepa e del preparatore atletico Carlo Mannini.

L’importanza dell’alimentazione

Quando si svolge un’attività sportiva outdoorspecialmente in estate e in montagna – è bene alimentarsi in modo corretto per non rischiare scompensi. Il corpo richiede un maggior dispendio energetico, pertanto è fondamentale una buona preparazione psico-fisica e questo ovviamente richiede una particolare attenzione all’alimentazione prima e durante l’attività prescelta, per non trovarsi in difficoltà mentre si pratica e, anzi, trovare da queste nuove riserve di energia.

Attenzione al fabbisogno e al consumo energetico

È fondamentale premettere che comunque il fabbisogno ed il consumo energetico sono soggettivi, pertanto qui condivideremo alcune indicazioni generali. Chi svolge attività fisica intensa o a livelli agonistici dovrebbe rivolgersi ad uno specialista dedicato, per individuare quale sia la dieta più adatta da seguire in base al tipo di attività svolta e alla composizione corporea dell’atleta. I consigli che seguono sono soprattutto dedicati a coloro che svolgono un’attività fisica regolare e moderata, ma costante, prediligendo attività di tipo aerobico (come il nuoto, la corsa e/o la bicicletta).

Come abbiamo più volte detto, l’attività fisica andrebbe praticata per almeno 20-30 minuti, per due-tre volte alla settimana. In primavera e in estate l’attività fisica può essere incrementata, soprattutto perché si ha un maggiore stimolo a praticare sport all’aria aperta.

Per chi svolge un’attività aerobica di intensità lieve-media, della durata di 30-60 minuti dovrebbe evitare di fare sport dopo aver consumato un pasto abbondante: se l’organismo è molto impegnato nella digestione, risulta essere meno efficiente nella performance motoria. È importante però anche evitare di svolgere attività fisica a digiuno. Infatti, i muscoli hanno bisogno di energia per funzionare correttamente.

Perché è importante reintegrare i sali minerali

I sali minerali sono importanti nell’attività sportiva, anche perché allenandosi si tende a dissiparli in maniera smodata: il movimento derivato dall’attività determina un aumento del calore del corpo ed il meccanismo di raffreddamento del nostro organismo è rappresentato dalla sudorazione. Quello che ne deriva è una notevole perdita di liquidi e di sali minerali soprattutto di sodio e potassio. Inoltre, l’aumentata produzione energetica del muscolo in movimento necessita di una continua trasformazione dei macro elementi (proteine e carboidrati) in carburante e alla base di questo processo ci sono proprio i sali minerali. Tra questi in particolare, vi è il potassio che contribuisce alla normale funzione muscolare.

Per queste attività può essere d’aiuto Levissima+ Pro-Power: una bottiglia da 60cl contiene il 16% del fabbisogno giornaliero di potassio, il sale minerale che contribuisce alla normale funzione muscolare. Al delicato gusto mora, è perfetta per chi vuole affrontare le sfide di ogni giorno con più vitalità senza aggiungere zuccheri e calorie alla propria dieta.

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima