APPUNTI DI VIAGGIO

Contacttaci

Istruzioni per il campeggio libero ad alta quota

Il fascino di dormire in tenda su una vetta è unico: refrigerio e panorami mozzafiato sono assicurati. C’è bisogno però di istruzioni, rispetto e qualche precauzione. #EverydayClimbers Magazine ve ne suggerisce alcune.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Scopri le istruzioni per il campeggio libero ad alta quota

Silenzio, solitudine, immersione completa nella natura. L’esperienza del campeggio libero in montagna, ad alta quota, è impagabile.

Ma questo non è possibile senza due parole chiave fondamentali: consapevolezza e preparazione. Consapevolezza nei confronti del rispetto della natura e preparazione nel senso di pianificazione sull’equipaggiamento, energie da spendere e tempi di percorrenza. Proviamo qui a riassumere alcuni utili consigli per chi si appresta a questa nuova esperienza.

Tipo di tenda

Se vi apprestate a campeggiare intorno ai 2.000 metri, o anche oltre, è necessario dotarsi di una tenda progettata per l’utilizzo in quota. Perciò deve avere le falde a terra (cioè con la possibilità di essere montata anche nei posti in cui non si possono piantare i picchetti), tiranti adeguati e manicotti antivento. Queste tende hanno un prezzo mediamente più alto di quelle normali da campeggio, ma proteggono adeguatamente nel caso di temporale improvviso e raffiche di vento.

Sacco a pelo

Considerando che anche in estate la temperatura può scendere fino a zero gradi in quota è indispensabile che il sacco a pelo dalla buona termicità, Fondamentale anche un materassino isolante da mettere tra il sacco a pelo e il telo della tenda.

Abbigliamento e zaino

Ovviamente l’abbigliamento dovrà essere adeguato ai sentieri e agli ambienti che si intendono affrontare, a cominciare dalle scarpe, che devono avere una suola adeguata se si prevedono percorsi accidentati. È inoltre fondamentale dotarsi di uno zaino capiente ma comodo, in grado di distribuire i vari elementi (tenda, materassini, sacco a pelo, cibo ecc.) in modo corretto, così da suddividere adeguatamente il peso che dovremo portare, scoprine di più.

Informazioni preventive

In Italia il campeggio libero spesso è tollerato, specialmente se avviene solamente la sera e la notte, ma possono sussistere divieti in alcune aree particolari, come i Parchi naturali. È necessario informarsi prima presso il Comune o l’ente territoriale in cui avete programmato la permanenza per non incorrere a sanzioni.

Insomma ci vuole solo buon senso, rispetto per l’ambiente e tanta voglia di avventura. Siete pronti per raggiungere la vetta?

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima