Contacttaci

Un'immagine dice più di mille parole

Vi siete mai chiesti perché a volte le persone siano tanto restie a seguire le regole, o una norma per il vivere civile?
Non sempre il motivo è riconducibile ad una cattiva educazione, ma piuttosto a quanto efficacemente questa regola viene presentata.

#9 FEEDBACK INFORMATIVO

AGGIUNGI AI PREFERITI

Facciamo un esempio pratico: tutti conosciamo l’importanza della raccolta differenziata, ma in pochi la attuano in modo rigoroso.

Quali possono essere le cause di una tale differenza tra teoria e pratica?

Tra quello che dovrebbe essere fatto e come ci si comporta realmente?

Secondo le scienze del comportamento, uno dei motivi è legato alla facilità con cui una persona capisce come attuare un comportamento e prende consapevolezza delle conseguenze ad esso legato.

Un'immagine dice più di mille parole

Il Feedback Informativo

Se per esempio consideriamo il comportamento di buttare la spazzatura nel posto adeguato, uno dei modi per rendere il compito più intuitivo, non solo per noi ma anche per i bambini, è quello di attaccare sopra al bidone il materiale a lui assegnato.

In questo modo l’azione da compiere diventa più chiara, veloce da elaborare e quindi più facilmente attuabile.

La psicologia definisce questa tecnica “Feedback Informativo”, una qualsiasi forma di modifica del contesto, che rende più chiare quali saranno le conseguenze di un comportamento.

In questo modo le persone, avendo ben in mente come mettere in atto un’azione, e i benefici che ne derivano, saranno molto più motivate a compierla.

Dove si applica il Feedback Informativo

Molti sono gli ambiti di applicazione del Feedback Informativo: pensate a tutte quelle app di fitness che associano le calorie perse ai passi effettuati.

In questo caso le calorie non sono altro che la conseguenza diretta di un comportamento, ma associarle in modo esplicito le trasforma in un premio, un rinforzo positivo, che motiverà la persona a portare avanti questa buona abitudine con l’obiettivo di migliorarla giorno dopo giorno.

E ancora, pensate ai segnali stradali in prossimità dell’ingresso di un centro abitato.

Come avrete notato ultimamente questi segnali, oltre a indicare l’obbligo di rimanere al di sotto dei 50 km/h, comunicano anche la velocità a cui state andando. In questo modo è per voi più semplice e immediato capire quanto il vostro comportamento si sta discostando da quello previsto e sarete più motivati a modificarlo.

Il Feedback Informativo nella vita quotidiana

Nella vita di tutti i giorni è semplice applicarlo, per esempio è molto comune tra gli studenti universitari come strategia contro lo stress pre-esame.

Scrivere all’inizio del capitolo il numero di pagine di cui è composto è un ottimo modo per avere una piena consapevolezza delle risorse richieste e aiuta, sapersi organizzare in base a quelle ed essere più motivati a portarli a termine.

Questi sono solo alcuni tra gli esempi di come il Feedback informativo sia in realtà un’ottima strategia per influenzare le nostre scelte.

Provate a metterlo in pratica nella vostra quotidianità con piccoli accorgimenti, che possono avere un grande effetto nel modificare le vostre abitudini.

Avendo ben in mente come mettere in atto un’azione, e i benefici che ne derivano, le persone sono più motivate a compierla.

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima