Contacttaci

La dieta dello studente e buone abitudini da praticare

  Ecco alcuni consigli per chi è alle prese con esami o lunghe sessioni di lavoro: alimenti indicati e da evitare e movimento all’aria aperta per combattere lo stress.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Uomo in ufficio

Quelle che seguono sono le settimane dei primi forti caldi, ma anche le intense giornate in cui gli impegni di lavoro e di studio costringono ad avere la massima concentrazione e, talvolta, il caldo e l’umidità non permettono di avere il massimo rendimento.

Abbiamo chiesto al medico sportivo Vittorio Canepa qualche consiglio naturale su alimentazione sana e comportamenti da adottare per migliorare le performance nell’apprendimento, allenare la memoria e la concentrazione.

Alimenti per la concentrazione nello studio che non possono mancare

La dieta quotidiana deve essere nutriente e leggera e i pasti consumati sempre agli stessi orari, soprattutto la cena non troppo tardi per evitare di andare a letto in piena digestione. Inoltre, saltare i pasti è un errore.  La colazione deve essere ricca, con latte o bevande naturali come thè, orzo, tisane e poi frutta, fette biscottate con marmellata o una tazza di cereali, meglio se integrali.

Esistono una serie di alimenti fondamentali per la dieta alimentare di chi deve valorizzare concentrazione e memoria.

Pesci azzurri o dei mari freddi: Dal salmone alle sardine, dagli sgombri al merluzzo. Si tratta di pesci ricchi di vitamina D e Omega3, che mantengono sane le cellule cerebrali, tenendo lontano anche il pericolo di malattie della memoria.

Frutta secca e legumi. Anche questi alimenti sono ricchi di Omega3e 6, vitamina E, B e sali minerali come zinco e magnesio che permettono di ricaricare la propria determinazione in termini di benessere e concentrazione. Tutti questi elementi sono energetici e aiutano cervello e corpo ad essere in perfetta forma.

Frutta, verdura e ortaggi di stagione: ricchissimi di vitamina A, B, C, contrastano i radicali liberi grazie al loro potere antiossidante e, pertanto, mantengono giovani le cellule cerebrali.

Noci e mandorle: ideali per uno spuntino, a metà mattina o nel pomeriggio, ricchi di zinco, l’alleato perfetto per contribuire ad uno stile di vita sano ed equilibrato.

Uova. Fonte proteica nobilissima, oltre a contenere tantissimi antiossidanti, il tuorlo contiene sostanze utili per la memoria. Perfette per chi è sotto stress mentale.

Acqua. L’idratazione è fondamentale. Senza acqua il cervello non lavora. Specialmente se le temperature si fanno alte, bisogna avere sempre a portata di mano una bottiglietta d’acqua non troppo fredda.

Altri importanti consigli

È necessario alternare allo studio e al lavoro di apprendimento anche pratiche che accrescano il proprio benessere quotidiano. Ad esempio, non trascurare il sonno: è importante dormire almeno otto ore a notte per ricaricare le energie e garantire al fisico e al cervello un riposo di qualità. Infine ogni giorno è importante fare attività fisica per distrarsi e rilassare il cervello: una camminata, una corsa oppure allungamenti e ginnastica all’aria aperta per non dimenticare l’espressione latina: “mens sana in corpore sano”.

Buon studio e buon lavoro a tutti!

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima