Cosa mangiare e bere prima dell’allenamento

Contacttaci

I consigli del medico sportivo esperto nutrizionista

 Un medico sportivo esperto nutrizionista consiglia a chi pratica attività sportiva costante in estate cosa e quando mangiare, soffermandosi sull’importanza del potassio.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Ragazza che fa stretching prima dell’allenamento

In questi mesi su #EverydayClimbers Magazine abbiamo capito che per uno sportivo un’attenta ed equilibrata alimentazione è importante tanto quanto un efficace allenamento.

I tempi e le modalità di una dieta alimentare possono davvero essere risolutivi non solo per la linea e il benessere della persona, ma anche per la performance stessa.

Abbiamo quindi chiesto al medico sportivo esperto nutrizionista dottor Vittorio Canepa, quale dovrebbe essere, in dettaglio, la dieta corretta per chi svolge un allenamento e un’attività fisica con una certa costanza.

Cosa mangiare il mattino o al termine della giornata

È opportuno consumare uno spuntino leggero prima di praticare qualsiasi tipo di attività fisica: i muscoli infatti hanno bisogno di energia per funzionare correttamente, specialmente per chi sceglie di allenarsi al termine della giornata lavorativa ed è quindi digiuno dall’ora di pranzo è fondamentale un piccolo spuntino.

Ecco alcuni suggerimenti: un pacchetto di crackers; un vasetto di yogurt (preferibilmente magro) arricchito con 20-30 g di cereali; un piccolo panino (circa 30 g) farcito con 30 g di bresaola o prosciutto.

Chi ha invece la possibilità di svolgere sport e attività fisica al mattino, può consumare una colazione a base di latte o yogurt accompagnato da cereali o fette biscottate o pane con marmellata, più un frutto o una spremuta.

Durante l’attività fisica, bisogna prevenire la disidratazione, è quindi importante bere molta acqua per reintegrare sia i liquidi sia i sali minerali che vengono persi con la sudorazione. In particolare, questo consiglio è utile per coloro che svolgono attività all’aria aperta, esposti al sole e al caldo estivo.

Dopo l’attività, se si prevede che possa passare molto tempo prima del pasto successivo, è bene consumare un altro spuntino leggero, come una barretta ai cereali o un frutto.

Consigli sulla dieta

In generale, chi pratica sport o attività fisica in modo costante dovrebbe seguire una dieta di tipo mediterraneo, consumando ogni giorno frutta e verdura fresche, cereali e olio d’oliva. Inoltre, il pesce andrebbe consumato almeno due volte alla settimana e la carne non più di quattro volte alla settimana. Ogni giorno andrebbe consumata una porzione di latte o yogurt e almeno due volte alla settimana il secondo piatto dovrebbe essere a base di legumi. Questo tipo di alimentazione, associata ad un’attività fisica aerobica moderata e costante, aiuta a preservare un buono stato di salute.

A cosa serve il potassio

La maggior parte dei cibi sopra elencati contiene potassio, che è il sale minerale che perdiamo di più quando sudiamo, specialmente in estate all’aria aperta. Quindi è necessario pianificare in anticipo e prepararsi uno spuntino ricco di potassio prima dell’allenamento. Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, il fabbisogno giornaliero di potassio è di circa 3 grammi al giorno.

Secondo la relazione NFI (Nutrition Foundation of Italy), frutta, verdura e ortaggi rappresentano le fonti principali di potassio e fornisco il 34% della quota giornaliera, a seguire i cereali, i derivati delle carni e l’acqua. Il potassio, come già detto, favorisce la contrazione del sistema muscolare, incluso il cuore, mantenendo una normale pressione sanguigna.

Un’altra fonte di potassio è una bottiglia da 60 cl di Levissima+ Pro-Power che contribuisce al 16% del fabbisogno giornaliero di potassio per poter affrontare le sfide di ogni giorno con vitalità, specialmente per chi affronta attività fisica all’aperto durante il periodo estivo.

Ora avete tutte le informazioni dettagliate e necessarie per essere un #EverydayClimber!

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima