Nordic Walking e vacanze

Contacttaci

Nordic Walking e vacanze

Nato nei paesi scandinavi tanti anni fa, il nordic walking o camminata nordica è ormai diffusissimo anche in Italia. Abbiamo chiesto a Chiara Campostrini della Scuola Italiana di Nordic Walking: cos’è, quali sono i benefici per chi lo pratica e dove è possibile farlo in Italia.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Chiara Campostrini e la Nordik Walking

Nato nei paesi scandinavi tanti anni fa, il nordic walking o camminata nordica è ormai diffusissimo anche in Italia. Abbiamo chiesto a Chiara Campostrini della Scuola Italiana di Nordic Walking: cos’è, quali sono i benefici per chi lo pratica e dove è possibile farlo in Italia.

Cos’è il nordic walking?

Il nordic walking è un tipo di camminata naturale effettuata con l’ausilio di bastoncini.

A differenza del trekking – dove pure vengono impiegati i bastoncini – il nordic walking si contraddistingue per la tecnicità del movimento che lo rende particolarmente efficace e benefico per la salute.

Nel nordic walking, infatti, il bastoncino non si limita ad avere una funzione di appoggio, ma ha una vera e propria funzione di spinta.

Avvalendosi della spinta dei bastoncini in modo alternato, il nordic walking ha il vantaggio di coinvolgere anche tutta la muscolatura del tronco e delle braccia, con un conseguente maggior dispendio energetico.

Chi può praticarlo?

Il nordic walking può essere praticato da tutti ed i benefici sono innumerevoli. Come ha evidenziato uno studio dell’Istituto Cooper di Hettingen (Germania), il nordic walking:

  1. 1) È più efficace del 40-50% rispetto al walking;
  2. 2) Coinvolge attivamente la muscolatura ausiliaria dell’apparato respiratorio incrementando l’ossigenazione;
  3. 3) Scioglie le contrazioni di spalle e nuca;
  4. 4) Stimola l’eliminazione degli ormoni legati allo stress;
  5. 5) Economizza il lavoro del cuore;
  6. 6) Rinforza il sistema immunitario;
  7. 7) Allena resistenza, forza, mobilità e coordinazione.

In generale, si ristabiliscono i valori della pressione, i livelli dei trigliceridi, del colesterolo; si consumano i grassi; si protegge l’organismo da osteoporosi ed artrosi; migliora il tono dell’umore, perché il nostro corpo libera delle sostanze, le endorfine e le serotonine, capaci di contrastare l’ansia e la depressione.

Quali sono le attività della Scuola?

La Scuola Italiana Nordic Walking, fondata nel 2008, è un’associazione sportiva dilettantistica che promuove, sviluppa e salvaguarda il nordic walking su tutto il territorio nazionale.

Da ottobre del 2013, la Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) l’ha ufficialmente riconosciuta come unica associazione per la formazione di istruttori di Nordic Walking Federali.

Si occupa di organizzare corsi per la formazione di nuovi istruttori, maestri e master trainer, cercando di promuoverne e sostenerne la crescita professionale.

Dalla sua fondazione, la Scuola ha formato oltre 3.000 istruttori, tra cui medici, insegnanti di scienze motorie, fisioterapisti, guide alpine, accompagnatori di media montagna e maestri di sci, oltre che ad amanti della natura e degli sport all’aria aperta.

Abbiamo inoltre l’onore di annoverare anche 5 medaglie d’oro olimpiche: Franco Nones, Deborah Compagnoni, Stefania Belmondo, Pietro Piller Cottrer e Marco Albarello.

In Italia, dove e perché ha attecchito?

Perché è facile da praticare, si può fare in tutte le stagioni dell’anno, in ogni luogo – montagna, pianura, spiaggia, parchi e percorsi cittadini, palestre, ecc. ecc. – e a costi assolutamente accettabili.

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima