Zinco: proprietà e benefici per la nostra salute

 

Benefici dello zinco

Dopo un’estate così calda, il freddo ci sembrava un miraggio, eppure eccolo qui. E seppur il tepore della propria casa, i maglioni morbidi e le coperte avvolgenti siano alcuni dei pro della stagione più fredda, le giornate più corte e il tempo grigio portano con loro anche alcuni effetti negativi: affaticamento fisico e mentale, sbalzi d’umore, insonnia. Infatti, secondo un'indagine di In A Bottle, 1 italiano su 3 manifesta questi sintomi con l’arrivo dell’inverno più rigido. Ma ci sono dei rimedi!

Primo su tutti: idratarsi adeguatamente è fondamentale per stare bene, un’abitudine da fare nostra e di cui sentiamo tantissimo parlare in estate, ma che rimane valida anche per la stagione invernale. Bere poco, infatti, tende a farci sentire più stanchi e senza energia per affrontare la giornata. Secondo, una dieta equilibrata e bilanciata è un rimedio infallibile per combattere i malanni di stagione, perché ci permette di assumere il giusto apporto di vitamine e sali minerali. In particolare, soprattutto durante la stagione invernale, è lo zinco a venire in soccorso del nostro benessere. Continua a leggere per scoprire i suoi benefici.

Quali sono i benefici dello zinco?

Lo zinco è un sale minerale che contribuisce in particolar modo al normale funzionamento del nostro sistema immunitario. Le proprietà e i benefici dello zinco per l’organismo, infatti, sono molteplici.

Nel dettaglio contribuisce:

  • - Al metabolismo acido-base
  • - Al metabolismo dei carboidrati
  • - Alle funzione cognitiva
  • - Alla sintesi del DNA
  • - Alla fertilità e riproduzione
  • - Al metabolismo dei macronutrienti
  • - Al metabolismo degli acidi grassi
  • - Al metabolismo della vitamina A
  • - Alla sintesi proteica
  • - Al mantenimento di ossa, capelli, pelle,
  • - Al mantenimento della capacità visiva
  • - Alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • - Al processo di divisione cellulare

Affinché lo zinco possa effettivamente aiutare il nostro organismo e apportare i suoi numerosi benefici, è importante assumerne la giusta quantità quotidianamente: sai a quanti mg corrisponde? Ne parliamo sotto.

Qual è il nostro fabbisogno giornaliero di zinco?

Il valore di riferimento per la dose giornaliera di zinco, raccomandato dell'EFSA, è pari a 10mg giornalieri ed è possibile raggiungerlo con una dieta varia ed equilibrata, perché alcuni alimenti ne sono ricchissimi. Continua a leggere per scoprire in quali alimenti si trova lo zinco.

Levissima+ Zinco

Zinco: dove si trova? 

Ecco una lista dei principali alimenti ricchi di zinco che possono aiutarti a soddisfare il tuo fabbisogno giornaliero di zinco:

  • - Uova (in particolare il tuorlo)
  • - Crusca di frumento, dei legumi, delle noci e di alcuni cereali (grano, mais, miglio e riso parboiled)
  • - Petto di tacchino (senza pelle e cotto)
  • - Acciughe (fresche)
  • - Petto di manzo o vitello
  • - Bistecca di maiale (cotta)
  • - Formaggio grana
  • - Polpo
  • - Fontina
  • - Provolone
  • - Bresaola
  • - Fagioli (crudi)

Levissima+ Zinco per il tuo fabbisogno giornaliero di zinco

Per aiutarti a soddisfare il tuo fabbisogno giornaliero di zinco e godere di tutte le sue proprietà, oltre agli alimenti sopra menzionati, Levissima ha pensato  a un alleato per questo inverno: Levissima+ Zinco. Senza zuccheri e calorie, contribuisce a soddisfare il 16% del fabbisogno giornaliero di zinco, all’interno di una dieta varia ed equilibrata.

Levissima+ Zinco nasce dall’unione tra la nostra acqua minerale naturale e i benefici dei sali minerali, e, con piacevole aroma al ribes nero, aggiunge freschezza e vitalità alla tua giornata per rigenerarti ogni giorno con + benessere! Scopri tutta la gamma Levissima+.