Contacttaci

Assumere sali minerali per il caldo e non aspettare la sete per bere

  Cosa succede al nostro organismo con le alte temperature? E se si fa molto sport? Che precauzioni prendere? Leggete questo articolo e lo scoprirete.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Uomo che beve sulla vetta della montagna

Arriva il caldo, l’afa si fa sentire e il nostro corpo spesso reagisce in modo incontrollato.

E’ necessario quindi “attrezzarci” con una serie di comportamenti da inserire nella propria routine quotidiana che ci permettano di preservare il nostro organismo ed evitare di incorrere a malesseri da caldo, quali spossatezza, cali di energia e rischio di disidratazione. Abbiamo chiesto al medico sportivo Vittorio Canepa di spiegarci cosa avviene effettivamente nel nostro organismo a seguito delle alte temperature e di illustrarci alcuni rimedi naturali per stare bene.

Cosa succede al nostro organismo con il caldo

Con il caldo e con l’afa tutti noi – chi più chi meno – sudiamo, perdendo così liquidi e sali minerali in quantità elevate. Tale perdita provoca la diminuzione della nostra lucidità e concentrazione, perciò si rende necessario reintegrare i sali minerali con cibi e bevande contenenti in particolare magnesio e potassio.

Il magnesio contenuto nei legumi, mandorle e noci è una fonte di concentrazione e contribuisce alla riduzione della stanchezza, mentre il potassio presente nei cereali, nella verdura e nelle banane è essenziale per il buon funzionamento muscolare.

Allarme sete: cosa fare

È importante considerare che la sete non è solo una sensazione, bensì un campanello d’allarme che ci segnala uno squilibrio tra l’acqua presente nel nostro corpo ed i sali circolanti: è quindi importante bere acqua ancora prima di avere sete, per far sì che il nostro corpo, che è costituito in prevalenza da acqua, non debba far scattare l’“allarme sete”.

Reintegrare sali minerali per il caldo

Se poi pratichiamo dello sport o attività outdoor la perdita di acqua e sali minerali aumenta. E’ anche questo il motivo per cui gli sportivi durante le gare e gli allenamenti assumono bevande che contengono sali minerali: questi preziosi elementi servono a mantenere un giusto equilibrio idrico e permettono non solo di evitare la disidratazione ma anche il rischio di crampi, chiaro segnale di carenza di minerali.

Altri rimedi contro il caldo

Ecco alcuni piccoli accorgimenti per evitare colpi di caldo e cali di pressione causati dalle alte temperature.

  • – Seguire un’alimentazione ricca di frutta, verdura e cibi che idratano, ricchi di potassio, magnesio e zinco
  • – Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, indipendentemente dallo stimolo della sete
  • – Evitare, o limitare, il consumo di bevande gassate o zuccherate
  • – Non esagerare con le calorie, il fabbisogno diminuisce con il caldo, il corpo ne brucia meno
  • – Evitare di uscire e fare attività fisica nelle ore più calde
  • – Bagnarsi la testa
  • – Cercare di non passare di continuo da un ambiente caldo ad uno freddo, ad esempio con l’aria condizionata.

Seguendo questi consigli sarà ancora più semplice vivere un’estate piacevole ed equilibrata.

Siete pronti?

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima