Come riacquistare la forma fisica dopo le vacanze di Natale

Contacttaci

3 consigli per ripartire eliminando qualche chilo

Dal 24 dicembre vi siete lasciati andare in pranzi e cenoni? Volete sapere come tornare in forma dopo le feste? Dal contrastare gli attacchi di fame agli esercizi anaerobici ecco alcuni consigli.

AGGIUNGI AI PREFERITI
4 consigli per riacquistare la forma dopo Natale

Anche per queste feste di Natale abbiamo gioito, scherzato, brindato e mangiato e, come ogni inizio anno, ci ritroviamo più felici ma anche più appesantiti e con qualche chilo in più da smaltire.

È necessario quindi riacquistare la forma fisica e magari, insieme ai tanti propositi da realizzare, provare a definire una healthy routine che ci accompagni per l’inverno.

Ecco alcuni consigli che ci ha rivelato il medico sportivo esperto nutrizionista dottor Vittorio Canepa.

Combattere la pesantezza e contrastare gli attacchi di fame

Quel perenne senso di gonfiore post-festività può essere contrastato con cibi ricchi di acqua, fibre come le verdure e gli ortaggi di stagione che inoltre arricchiscono la dieta di sali minerali come il potassio.

Anche per evitare gli improvvisi attacchi di fame è consigliato puntare su alimenti ricchi di fibre che hanno il potere di rallentare l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri da parte dell’organismo e di evitare i picchi di glicemia, principali responsabili degli attacchi di fame. Inoltre bere almeno due litri d’acqua al giorno diventa indispensabile.

È quindi necessario iniziare e costruire una routine quotidiana di benessere e stile di vita salutare. Per affrontare questa sfida con più slancio e vitalità, un valido aiuto può darlo la bevanda Levissima+ pro-power con l’aggiunta di potassio, con zero zuccheri e zero calorie: una bottiglia da 60cl contiene il 16% del fabbisogno giornaliero di questo sale minerale, per contribuire alla normale funzione muscolare, essenziale per l’organismo, sempre però all’interno di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Fare attività fisica di tipo aerobico

Muoversi, muoversi e ancora muoversi. È necessario bruciare le calorie e per far questo ci sono centinaia di modi. Il consiglio che qui vi diamo è di fare un’attività fisica di tipo aerobico moderata e leggera ma continua, 3-4 volte alla settimana per 30-40 minuti.

Le discipline di tipo aerobico sono la corsa lenta, il ciclismo, lo sci di fondo moderato, la marcia, il canottaggio e tutti gli sport estensivi di lunga durata. È utile associare a queste attività qualche esercizio di tonificazione generale da eseguire al termine del riscaldamento iniziale. A queste attività è importante anche associare un’alimentazione equilibrata a base di frutta, verdure, ortaggi, cereali e derivati delle carni, tutte

Vietato digiunare o fare diete troppo rigide

Fare digiuni forzati è una delle peggiori idee che ci possono venire in mente. Digiunando infatti si rallenta il metabolismo e si innesca un meccanismo di autodifesa da parte del nostro cervello il quale, in allarme da una possibile carestia, decide di trattenere tutto il cibo che gli viene fornito nei pasti successivi per tutelarsi da altri possibili digiuni, accumulando così adipe.

Meglio invece mangiare in maniera equilibrato facendo 5 pasti al giorno (colazione, pranzo, cena più due spuntini) puntando su cibi semplici, poco elaborati e a basso contenuto calorico, possibilmente di stagione, ricchi di vitamine, sali minerali, antiossidanti e depurativi, come mele, pere, kiwi, carciofi, broccoli, finocchi, lattuga e barbabietola.

I consigli ve li abbiamo dati, adesso tocca a voi. Buon 2019!

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima