Snowbike: la Montagna in Bici da Neve

Contacttaci

Vivere la Montagna su Due Ruote: Ecco Come

Lo snowbike è una nuova disciplina recentemente riconosciuta dall’Unione Ciclistica Internazionale per vivere la montagna fuori dagli schemi. Ecco di cosa di tratta.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Bicicletta da Neve in Montagna

Ormai andare in montagna non significa solo sci, snowboard, ciaspole e passeggiate. La voglia di vivere sempre nuove esperienze porta molte persone ad abbandonare le classiche piste lisce e ben battute e i tradizionali accessori per scoprire posti magici in sicurezza e in libertà.

In questi ultimi anni quindi sono nati un’infinità di modi per esplorare e vivere la montagna praticando sport in luoghi incontaminati.  Uno di questi è proprio lo snowbike.

La Nuova Disciplina Snowbike: Cos’è?

Si tratta di una nuova disciplina che si pratica con una comune mountain bike – front oppure bi active, ovvero rispettivamente ammortizzata anteriormente oppure bi-ammortizzata – con le ruote grasse (fatbike), con quelle normali da enduro, oppure anche chiodate, soprattutto con neve compatta e ghiacciata.

In alcuni casi con snowbike si intende anche una bicicletta modificata dove le ruote sono sosituite da sci, molto simili agli sci da fondo. Invece di pedalare lo snowbiker usa degli sci larghi e corti per darsi la spinta e scivolare sulla neve. Variante molto più divertente e meno faticosa.

Ecco Perché Tutti Parlano di Snowbike

Lo snowbike è in queste settimane sulla bocca di tutti perché la disciplina è stata recentemente riconosciuta dall’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) che ha programmato per l’anno prossimo la prima coppa del mondo. Per la Coppa del Mondo 2020 dovrebbero essere 5 le gare in programma. I luoghi non sono ancora stati resi noti, ma si vocifera che alcuni di questi saranno anche in qualche località sciistica italiana delle Alpi.

Come Si Pratica la Snowbike?

Risponde Daniele Herin, presidente dell’associazione maestri di mountain bike della Valle D’Aosta che ha organizzato la più lunga discesa su due ruote su una pista da sci, 240 snowbikee giù dai 3.500 metri del ghiacciaio del Plateau Rosa fino a Cervinia. “Di solito organizziamo escursioni in notturna, con le pile frontali. Si sale fino a un rifugio e, dopo una sosta enogastronomica, si scende tutti insieme. Bastano pochi consigli, stare arretrati, abbassare la sella e saper gestire lo scodinzolamento”. Si può anche pedalare sulle piste battute, in accordo con i gestori degli impianti, oppure su anelli di sci di fondo o ancora sulle vie lasciate dai mezzi battipista.

Siete ancora in tempo per poter provare a scendere con una snowbike. Volete provarci?

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima