I benefici del freddo per la salute

Contacttaci

I benefici del freddo per la salute

È inverno, fa freddo, ma non vorrete mica impigrirvi in casa, vero? Qui vi raccontiamo i tanti benefici per il corpo, la salute e la mente per accendere la vostra determinazione.

AGGIUNGI AI PREFERITI
I benefice del freddo sulla salute

Il freddo si è ormai impadronito delle nostre giornate, insieme a piogge e raffiche di vento. Però attenzione ad arrendersi, rinchiudersi a casa sotto le coperte durante il tempo libero, evitando di uscire e fare attività outdoor per paura di prendere influenze e raffreddori. In realtà il freddo e le basse temperature possono avere numerosi risvolti positivi per la nostra salute. Eccone alcuni.

Brucia più calorie

Quanto le temperature sono basse, il nostro corpo per riscaldarsi ha bisogno di esercitare una maggiore attività che si traduce nel bruciare più calorie per produrre più energia. Questo non significa una perdita di peso, ma sicuramente permette di smaltire più in fretta le calorie in eccesso. Inoltre fare attività sportive all’aria aperta stimola la produzione delle endorfine, gli ormoni della felicità, che contrastano la tipica malinconia invernale.

Migliora l’aspetto della pelle

Vi siete mai chiesti perché quando fa freddo le guance vi diventano rosse? Si tratta dell’effetto dato dalla dilatazione dei vasi sanguigni: le basse temperature infatti riattivano la circolazione sanguigna e, di conseguenza, le cellule si risvegliano. Il freddo perciò è anche un momento favorevole anche per spalmare le creme viso e corpo perché in queste condizioni la pelle assorbe meglio i principi attivi. 

Riduce le infiammazioni

Ogni volta che ci facciamo male a un ginocchio o a un gomito, mettiamo sempre il ghiaccio sulla parte colpita. È una consuetudine corretta: le basse temperature sono ideali per evitare la rottura dei capillari e attenuare così il dolore; il freddo infatti ha il potere di ridurre le infiammazioni dovute a traumi. Peraltro la crioterapia – quei trattamenti svolti a temperature tra i -100 e i -130° – oggi è molto utilizzata tra gli sportivi professionisti per curare lesioni muscolari o articolari e favorire un più veloce recupero dell’arto danneggiato.

Aiuta la concentrazione

Con le basse temperature la mente riesce a concentrarsi meglio e a lavorare per un periodo più lungo. D’estate, al contrario, il caldo non aiuta, perché le riserve di zucchero che occorrono al nostro organismo per raffreddarsi tendono ad esaurirsi prima, lasciando poche energie da investire nelle attività cerebrali. La montagna e le basse temperature sono davvero scuole di determinazione

Ora non vi è venuta voglia di andare a correre fuori al freddo?

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima