Essere un Everyday Climber in Africa

Essere un Everyday Climber in Africa

Nel luglio del 2016 la testata economica in lingua inglese Quartz ha pubblicato una lista dei più importanti innovatori del continente africano presentata lo stesso mese a Nairobi durante l’Africa Innovators Summit. Chi sono e, soprattutto, perché molti di loro sono degli Everyday Climbers?

Skyline di grattacieli al tramonto

Nel luglio del 2016 la testata economica in lingua inglese Quartz ha pubblicato una lista dei più importanti innovatori del continente africano presentata lo stesso mese a Nairobi durante l’Africa Innovators Summit.

Sono uomini e donne coraggiosi, che hanno scalato la loro vetta personale innovando e contribuendo allo sviluppo socio-economico e culturale delle popolazioni dei 54 Stati che compongono l’Africa.

Chi sono e, soprattutto, perché molti di loro sono degli Everyday Climbers? Eccone alcuni!

Winnifred Selby e la bicicletta in bambù

Winnifred Selby, fondatore di Ghana Bamboo Bikes. Ghanese di provenienza, è tra le imprenditrici sociali più giovani del continente.

Cosa ha fatto di tanto speciale? Partendo da un modello di bicicletta in bambù presentata a Londra durante un’esposizione tenutasi alla fine dell’800, ne ha ideato una versione moderna con materiali reperibili localmente. Il prezzo varia da 100 dollari per il mercato ghanese a 250 dollari per l’estero.

Con la vendita delle biciclette, Winnifred intende migliorare: occupazione, produttività agricola, accesso all’istruzione e reddito. Winnifred è una Everyday Climber perché ha fatto della scarsità e della difficile reperibilità dei materiali un punto di forza nella costruzione del suo progetto imprenditoriale e sociale.

Matsi Modise: un kit per Startup

Matsi Modise, Managing Director di Simodisa. Originaria del Sudafrica, Matsi aiuta startup e piccole imprese locali a fare il salto e avere un impatto economico e sociale sulle comunità di appartenenza fornendo loro un kit che comprende: un conto corrente bancario, la registrazione della società, risorse digitali e infrastrutture tecnologiche, oltre ovviamente alla sua assistenza come mentore.

Matsi è una Everyday Climber perché sfida ogni giorno il gap tecnologico e infrastrutturale che affligge le economie africane ispirando decide e decine di imprenditori.

Axel Ngonga e la montagna di dati

Axel Ngonga, scienziato dei big data e web semantico dell’Università di Leipzig.

Originario del Camerun, è specializzato nelle tecnologie semantiche che facilitano lo sviluppo di approcci basati sui dati intelligenti per supportare gli individui nello svolgimento di attività complesse come imparare una materia nuova, analizzando grandi quantità di dati.

Queste tecnologie hanno un grosso potenziale e potrebbero migliorare di molto ambiti come l’educazione, l’agricoltura e la biomedicina.

Axel è un Everyday Climber perché non si è arreso di fronte alla vertigine di montagne infinite di dati e ha trovato il coraggio di sfruttare l’abbondanza a beneficio di tutti.

Per sapere chi sono gli altri, vai alla pagina: https://qz.com/724308/quartz-africa-innovators-2016/.