5 piste in Italia dove sciare in notturna

Contacttaci

5 piste in Italia dove sciare in notturna

Avete mai provato l’esperienza di sciare di notte? Molte località alpine negli ultimi anni si sono attrezzate illuminando alcune piste da sci. Ve ne segnaliamo cinque.

AGGIUNGI AI PREFERITI
Cinque piste dove sciare in notturna

Lo sci notturno è diventato una delle tante attrazioni che le località sciistiche moderne hanno lanciato per differenziare la propria offerta turistica. Sono nate in vari punti delle Alpi piste illuminate dove è possibile sciare per tutta la sera: solitamente si tratta di percorsi di media difficoltà e tracciati non particolarmente lunghi. In alcune di queste piste si disputano perfino alcune gare di slalom di Coppa del Mondo.

Dopo avervi segnalato le 7 migliori piste da sci in assoluto, vi illustriamo quindi cinque tra le migliori piste dove è possibile praticare lo sci in notturna.

Tarvisio (Friuli Venezia Giulia)

La telecabina del Monte Lussari permette agli sciatori di sciare in notturna sulla pista “Di Prampero” aperta dal 2 gennaio 2018 a metà marzo 2018 tutti i martedì e venerdì dalle 19.00 alle 23.00 (ultima salita 22.45). Il tracciato in notturna parte dalla stazione intermedia della telecabina fino a valle per 2000 m, con 500 m di dislivello. È una pista che varia molto e richiede tecnica. Anche i pedoni possono salire fino in cima al borgo per cenare con biglietto per la risalita ed il ritorno con la telecabina a €14

Skipass notturno 2017-2018. Per gli sci alpinisti sarà possibile scendere a valle con la telecabina a €8

Carezza (Trentino Alto Adige)

Qui nel cuore delle Dolomiti sono presenti due importanti piste da sci in notturna aperti fino al 23 marzo: la prima è quella di Christomannos, sulla quale si può sciare dalle 19.30 alle 22.00 di ogni mercoledì e venerdì. Invece sulla pista Laurino I da Nova Levante, a una quota di 1280 metri, si può salire fino alla Malga Frommer e proseguire fino al rifugio Fronza alle Coronelle, alla quota di 2337 metri. Qui gli orari sono dalle ore 17 fino alle 21.45: una meta imperdibile per gli amanti dello scialpinismo serale. Prezzi skipass notturno: €21 per adulti e €17 fino ai 16 anni.

Bormio (Lombardia)

Abbiamo già ampiamente trattato delle meravigliose piste di Bormio che hanno ospitato la Coppa del Mondo. Fino a fine marzo è possibile sciare in notturna per un tragitto di 4 km, partendo dall’arrivo della cabinovia Bormio 2000 sino allo Ski Stadium in paese, sulle piste Genziana e Stelvio. tutti i venerdì. Skipass notturno: adulto €16, ridotti €12 (baby, junior, residenti in provincia di Sondrio), senior 14€, mentre è gratuito per i possessori di skipass plurigiornaliero.

Domobianca (Piemonte)

Qui tutti i venerdì dalle 19,00 alle 23,00 è possibile fare una delle discese notturne più lunghe d’Europa. Due sono le seggiovie funzionanti, la Motti e la Prel. Gli amanti dello sci alpinismo potranno risalire lungo il percorso a loro dedicato e utilizzare gratuitamente la pista illuminata per la discesa (prezzi: €18 per gli adulti e di €13 per i ragazzi fino ai 14 anni). Inoltre c’è la possibilità̀ di partecipare ogni ultimo venerdì̀ del mese a ciaspolate in notturna al costo di €35 comprensivo di cena in quota. Lo sci notturno non è compreso nello skipass stagionale.

Madonna di Campiglio (Trentino)

Il mitico Canalone Miramonti della storica pista 3-Tre è a disposizione di coloro che vogliono sciare in notturna. In questo caso è necessario prenotare la pista almeno 48 ore prima e per minimo 2 ore. Il costo è pari ad € 360,00 l’ora + IVA 22%. Caratteristiche tecniche: La pista è consigliato per sciatori esperti essendo di difficoltà nera: è lunga 610 m con pendenza massima: 60%. Il percorso nasce ad un’altitudine di 1750 m e termina nel cuore di Madonna di Campiglio a 1562 m. La pista è servita dalla seggiovia 2 posti “Miramonti”.

Non vi è venuta voglia di fare una discesa in notturna?

AGGIUNGI AI PREFERITI
WordPress Video Lightbox
Acquista L’acqua Levissima